Dimora storica con un tocco di modernità

Doppia porta a bilico in vetro di air-lux

Questo monumentale edificio, sito a Lubecca, città della Germania settentrionale, fu costruito nel 1938 su progetto del celebre architetto tedesco Fritz Höger. Nel 2021, il nuovo proprietario ha deciso che era arrivato il momento di aggiungere al fascino della dimora un tocco di modernità senza, tuttavia, alterarne il carattere storico. Obiettivo del proprietario era quello di andare a creare uno spazio generosamente illuminato, unico nel suo genere, in grado di valorizzare l’interazione esistente tra lo storico edificio ed il parco che lo circonda.

Le porte a bilico in vetro di air-lux hanno permesso di trasformare quel sogno in realtà: posizionando due porte l’una accanto all’altra si è andati, infatti, a creare un intera parete a vetro mobile.

Fotografie di El-Jarad

381.14-Twin-pivot-door-in-air-lux.jpeg

Ampliamento moderno

Grazie al suo ambizioso progetto, l’architetto Stefan Bruns, anche’egli residente a Lubecca, è riuscito a convincere le autorità urbanistiche cittadine a concedergli i permessi necessari per la realizzazione di questo moderno ampliamento della storica dimora lubecchese. L’ispirazione per il progetto gli è venuta dalle porte a bilico realizzate dalla svizzera air-lux, che l’architetto ha deciso di inserire nel suo design. Il risultato: una versatile parete flessibile di 6 metri di larghezza per 2,7 di altezza, attraverso la quale, anche da chiusa, si può godere di una superba veduta del tranquillo parco cittadino mantenendo, al contempo, gli interni al riparo dai gelidi venti del Baltico e dalle visite di eventuali “ospiti” a quattro zampe provenienti dal parco circostante. Aprendo le porte, poi, la dimora si apre direttamente sulla natura che la circonda.

Un design unico nel suo genere

Il progetto dell’architetto prevedeva, inizialmente, l’utilizzo di alcune porte scorrevoli, spiega Roman Büchler. Büchler è il direttore della divisione vendite e marketing internazionale dell’azienda svizzera air-lux, l’azienda che ha realizzato le porte a bilico in vetro utilizzate per questo progetto. “Bruns si è innamorato delle nostre porte a bilico non appena le ha viste. La prima reazione che si ha vedendo queste porte è semplicemente quella di esclamare spontaneamente “Wow”; il loro impatto spaziale è enorme. E questo è proprio ciò di cui il proprietario era alla ricerca: un design particolare, completamente diverso da qualsiasi altra cosa. Così, Bruns ha abbandonato il progetto iniziale per optare per le nostre porte a bilico TWIN-PIVOT. Insieme le due porte danno vita ad un’unica parete mobile in vetro. Solo il sottilissimo telaio in alluminio e la minima fuga tra un’anta e l’altra tradiscono la presenza di due porte separate.”

Scopri di più sulle pareti pivotanti

381.11-Twin-pivot-door-in-air-lux.jpeg

Utilizzo ottimale degli spazi

Un altro vantaggio offerto dalle porte a bilico rispetto a quelle scorrevoli è lo spazio aggiuntivo che esse vanno a liberare. Büchler: “Il proprietario voleva avere la possibilità di creare più spazio nel caso in cui si trovasse a ricevere la visita di grandi gruppi di ospiti. Rispetto ad una porta pieghevole, una porta a bilico risulta, poi, molto più trasparente in posizione chiusa. Questo è uno dei più importanti vantaggi offerti dalle nostre porte a bilico TWIN PIVOT. Da aperte, le porte risultano praticamente invisibili. E questo consente di un uso ottimale dello spazio disponibile.”

Perfetta tenuta alla pioggia e al vento

L’ubicazione della dimora nel nord della Germania ha rappresentato una sfida non da poco: Bruns ha dovuto, infatti, tenere in debita considerazione i forti venti provenienti dal Mar Baltico. La progettazione di una soluzione sì elegante ma anche ben isolata è stata, quindi, di primaria importanza per minimizzare le perdite di calore e garantire alla dimora un’ottimale efficienza energetica. Per tale motivo air-lux, anziché di guarnizioni a spazzola, ha deciso di dotare le porte di due guarnizioni perimetrali gonfiabili. Una soluzione tanto particolare quanto unica che garantisce una perfetta tenuta alla pioggia e al vento.

Drag over the photos for more
381.6-Twin-pivot-door-in-air-lux.jpeg

La sicurezza prima di tutto

Anche l’aspetto della sicurezza ha avuto un ruolo importante nella progettazione: insieme, le due porte presentano una superficie complessiva di oltre 16 m² e pesano 1.000 kg. Büchler: “Quando hai a che fare con porte così grandi, il vento è un fattore da tenere sempre a mente. Specialmente quando si tratta di porte a bilico, visto che queste ultime sono in grado di aprirsi e chiudersi in ambo le direzioni. Pertanto, per garantire la sicurezza delle porte si è ricorsi ad una lunga serie di accorgimenti. Per esempio, il pulsante di apertura delle porte è posizionato direttamente sulla maniglia così che per aprirle occorre avere sempre la mano su di essa impedendo al vento di spalancarle.”

System M+

Tuttavia, il principale accorgimento da adottare per ovviare al problema del vento è quello di scegliere le giuste cerniere. Motivo per cui air-lux si è affidata alle cerniere System M+ di FritsJurgens. Consentendo di bloccare la porta in posizione su ciascun angolo di 90°, la cerniera garantisce il totale controllo sul movimento della porta. Poi, grazie alla funzione 30º Speed Control, la cerniera consente di impostare la velocità di chiusura dell’anta e, con la funzione Latch Control, si è sempre certi che lo scrocco della serratura si vada ad inserire perfettamente nella piastra di riscontro. Inoltre, la funzione Damper Control conferisce all’anta un movimento di chiusura fluido ed elegante impedendole, al contempo, di urtare la parete quando spinta in apertura. Büchler: “Per le cerniere pivot, lavoriamo esclusivamente con FritsJurgens. Gli altri semplicemente neppure si avvicinano alla qualità offerta dall’azienda olandese. E, specialmente quando si tratta di progetti impegnativi come questo, la qualità è qualcosa di cui vogliamo essere sicuri!”

Scopri di più sulla cerniera System M+

Grazie per esserti iscritto.