Come le porte pivotanti da interni rendono flessibile il vostroprogetto

6 luglio 2021

Potreste aver notato la recente esplosione di porte pivotanti destinate a entrate di dimensioni sempre maggiori. Le porte esterne rappresentano una perfetta applicazione del pivot che aggiunge una crescente teatralità a un ingresso, ma al contempo è sempre più attuale la tendenza nel mondo di usare porte pivotanti nella progettazione d’interni.

Alla radice di questa tendenza diffusa vi è per lo più il modo in cui la porta pivotante risponde al desiderio senza tempo di flessibilità in tutti gli aspetti del design e della costruzione. Le porte pivotanti usate in interni offrono una libertà di progettazione illimitata e sono di facile implementazione in situazioni nuove e di ammodernamento. Tutto ciò va a favore della flessibilità progettuale. Non sarà necessario preoccuparsi della porta fino al momento dell’installazione: nessuna coordinazione anticipata per finiture e telai, per altezze variabili, maniglie o spessore.

Flessibilità per materiali e dimensioni
Flessibilità di posizionamento a pavimento
Trasformazione degli spazi
Gestión de proyectos flexible

Ma soprattutto, grazie alla semplicità di installazione, si dimostra anche una soluzione efficace in termini di costi, per coloro che non sono così flessibili nel budget.

Flessibilità per materiali e dimensioni

Una porta pivotante da interni offre flessibilità in molti modi, uno tra tutti quella del design, che si tratti del materiale, delle dimensioni della porta, del suo posizionamento o della trasformazione dello spazio.

Flessibilità del materiale

Quando si progetta una porta pivotante, la scelta del materiale è estremamente flessibile – in pratica qualsiasi materiale è idoneo per creare una porta su pivot da interni. Noi di Fritsjurgens abbiamo visto porte pivotanti fatte con lastre di marmo, con legno da impalcature e dettagli in acciaio, ma anche porte rivestite in pelle.

Porta pivotante da interni in marmo solido – SheCi, Potier Stone

Porta pivotante da interni alta al soffitto in legno – marasovic arhitekti

Porte pivotanti da interni in vetro e acciaio, e anche in pelle – De Rooy Metaaldesign, Osiris Hertman

Porta pivotante da interni in vetro con struttura in legno – Vahle Door, M2Plus

Pivot door by Vahle, architecture by m2plus – Denmark – System M

Porta pivotante da interni realizzata con legno da impalcature con struttura in acciaio – Toon van Seggelen Interieurdesign

Flessibilità nelle dimensioni

La cosa bella delle porte pivotanti da interni è che la loro altezza può non avere limiti, grazie all’asse verticale sulla quale pivotano. Inoltre, una cerniera altamente performante può sostenere porte ampie e pesanti.

Ciò significa anche che la creazione di porte da interni da terra al soffitto sarà estremamente semplice. Queste porte enfatizzano la verticalità di un’ambiente, rendendolo visivamente più ampio e spazioso.

Porta pivotante da interni alta al soffitto realizzata in vetro e acciaio placcato in bronzo – Pols Metaal

Trasformazione dell’ambiente grazie alla porta pivotante da interni alta e larga – Govaert & Vanhoutte

Persiane pivotanti basse che creano privacy tra ingresso e sala da pranzo – Space Joinery

Parete pivotante di 7,5 metri d’altezza realizzata con quattro porte pivotanti – MVSA Architecten, Harryvan Interieurbouw

Concealed Pivot Hinge Systems for interior pivot doors - FritsJurgens

Flessibilità di posizionamento a pavimento

Una porta pivotante può essere installata in innumerevoli situazioni d’interni, in pratica ovunque si desideri sistemare una porta a battente. Pensate alla camera da letto principale, ad una porta a ventola per la dispensa, per il bagno o altri ambienti di servizio.

Porta pivotante nascosta per dispensa o cucina, rivestita in legno immersa nella parete quando chiusa – FADD Architects

Porta pivotante per il bagno, rivestita con un sottile strato di marmo – Powerhouse Company, Wim Quist, Punt Interieurbouw

Porta pivotante per garage o altro ambiente di servizio dal design pulito ed elegante – Ian Moore Architects

Trasformazione degli spazi

La tendenza verso case a pianta aperta, che si tratti di abitazioni moderne o tradizionali, offre il beneficio di un’atmosfera di maggior respiro e luminosa. Spazi generosi in dimensione spesso hanno nel contesto contemporaneo funzioni che si sovrappongono.

Tuttavia, vi può essere il desiderio di una separazione degli spazi di tanto in tanto per creare privacy pur mantenendo un flusso nell’ambiente. La trasformazione degli spazi di una stanza può essere raggiunta in vari modi, uno di questi è l’istallazione di una porta pivotante.

Un divisorio flessibile e funzionale dello spazio con librerie da 500 kg– Hoek & de Wit Architecten

Zona giorno a pianta aperta, trasformabile con porte pivotanti da interni alte al soffitto – AXIX Pivot Türen

Trasformazione di un appartamento con una sequenza di porte pivotanti a doppia funzione – Valenso

Gestione flessibile del progetto

Le porte pivotanti da interni non offrono solo flessibilità nel design, ma anche nella gestione del progetto.

I tradizionali sistemi di cerniere pivotanti devono essere inclusi nel pavimento. Fortunatamente da anni esistono fantastiche soluzioni per porte pivotanti che vengono incluse nella porta anziché nel pavimento, ad esempio quelle di FritsJurgens. Si installano sul posto in soli trenta minuti e consentono il risparmio di migliaia di euro per il progetto.

Niente nel pavimento

I tradizionali sistemi di cerniere a pivot devono essere istallati nel pavimento. La soluzione per porte pivotanti di Frtisjurgens è disponibile da anni e si installa nella porta stessa, invece che nel pavimento. Il pivot in alto è mortasato nella porta e il sistema pivot, nella parte inferiore della porta. Nel pavimento vanno solo i due perni da 8 mm che mantengono in posizione la piastra a pavimento.

Ciò significa che non sarà necessario aprire il pavimento finito per posizionare il pivot. Il riscaldamento radiante a pavimento potrà essere installato senza la preoccupazione che possa danneggiarsi quando si decide per l’installazione di una porta pivotante.

Le cerniere a pivot di FritsJurgens sono nascoste nella porta pivotante, non nel pavimento.

Flessibilità nell’installazione

Il lavoro da fare in loco è molto limitato quando si sceglie di installare una cerniera Firtsjurgens. Vengono montate le piastre a soffitto e a pavimento e la porta potrà essere sollevata in posizione.

Il posizionamento della porta e il suo movimento potranno essere regolati in qualsiasi momento e la porta sarà pronta. L’intera procedura richiede circa 30 minuti.

_Vídeo de instalación de puertas pivotantes - Nordiawerf_

Miglioramento della gestione del progetto

Posizionare la porta può essere è una delle ultime cose da fare in un ambiente. Ciò significa che la decisione finale riguardo alle maniglie, lo spessore della porta, ecc. non dovrà essere presa fino all’ultimo momento.

Non importa se ci saranno variazioni nella progettazione e nel design, come ad esempio la consegna della porta. Sarà possibile far arrivare la porta quando tutto le superfici finite saranno completate e non sarà necessario affrontare queste decisioni all’inizio del progetto.

Decisioni sulla consegna, maniglie, spessore della porta e molto altro potranno essere prese all’ultimo minuto – porta pivotante Breitenthaler

Efficacia nei costi

Grazie alla facile e rapida installazione e alla flessibilità e regolabilità nel design della porta, scegliere una porta pivotante potrà far risparmiare fino a un migliaio di dollari rispetto ad una porta a battente. Inoltre, sarà possibile beneficiare della libertà di determinare personalmente il movimento della porta e il pivot non necessita di manutenzione.

Certo vi sono altre soluzioni che si avvicinano a quella di un pivot. Tuttavia, nessun altro oggetto può competere con l’estetica di una porta pivotante. Anche quando la porta è aperta, tutti i sistemi rimangono nascosti.

Indipendenza dal telaio

In contrapposizione con le tradizionali porte con cerniera, le porte pivotanti da interni non hanno bisogno di telai. Le sole “cornici” sono il soffitto e il pavimento.

Non dovendosi affidare alla presenza di un telaio, la natura minimalista e indisturbata del design di una porta pivotante è accentuata. È semplice, pulita e efficace in termini di costi.

Porta pivotante in acciaio e vetro senza telaio – Linox di Jens Lammers, Bert Demasure

Mentre una porta con cerniere tradizionale è ad azione singola, limitata dai fissaggi e dal telaio dai quali dipende, una porta pivotante da interni può avere una doppia azione.

Una porta pivotante senza telaio può essere immersa in una parete, incassata con la superficie finita, perché lo spessore della porta è flessibile. Che si tratti di una parete spessa o sottile, sarà possibile immergere o addirittura nascondere completamente la porta nella superficie. Non sarà necessario prendere decisioni in merito a spessore, pesantezza o leggerezza fino al momento di posizionare la porta.

Quando si sceglie una cerniera Fritsjurgens, lo spessore minimo della porta è di 40 mm (1,57“). Si può aumentare da questo punto di partenza per rendere la porta dello stesso spessore della parete o porta pivotante adiacente e aggiungere al look pulito che offre lo stile di una porta alta dal pavimento al soffitto, senza telaio.

Porta pivotante incassata a parete, immersa nella finitura muraria – Taouk Architects

Per saperne di più

Se desiderate avere maggiori informazioni riguardo alla progettazione o agli usi di una porta pivotante, potete consultare la nostra documentazione tecnica. In questi documenti sono spiegati nel dettaglio le specifiche tecniche come ad esempio i pesi e le aperture attorno alla porta.

Documentazione tecnica

Inspírate con más proyectos con puertas pivotantes interiores

Grazie per esserti iscritto.