Sede centrale NNZ

Storia riletta in chiave moderna

NNZ è un’azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di imballaggi con sede nel nord dei Paesi Bassi. Al timone di questa azienda a gestione familiare, fondata nel 1922, rimane tutt’oggi la famiglia Boot, sua fondatrice. Una storia di cui andare fieri e dalla quale lo studio BuroBulder ha voluto trarre ispirazione nella progettazione degli interni della nuova sede centrale. Due porte a bilico ci regalano un interessante scorcio su questa storia così ricca di fascino.

Uno sguardo alla storia

Le immagini riprodotte sulle due porte a bilico offrono un interessante scorcio dell’azienda nei suoi primi anni di vita. Si vedono vecchi magazzini con pile di sacchi di juta, impiegati impegnati nel disbrigo delle attività quotidiane; il primo deposito e, infine, entrambe le generazioni dei Boot, i fondatori dell’azienda.

Le due porte a bilico mostrano, ognuna, una diversa immagine su ciascun lato. Alte quasi tre metri, da soffitto a pavimento, si distinguono dal resto della parete divisoria che separa l’ambiente solo per la presenza delle fotografie in bianco e nero che fanno quasi perdere loro ogni aspetto dell’originale funzione di varco. Assumendo una collocazione completamente diversa nel contesto degli interni, si pongono in netto contrasto con le tinte chiare e calde dei materiali dei restanti arredi.

Grazie ai sistemi di cerniere pivot System M di FritsJurgens, queste porte possono essere arrestate in posizione di fermo a 0, 90, e -90°. Per esempio, si può scegliere di aprire la porta verso l’interno, lasciarla chiusa o aprirla verso il corridoio facendo sì che l’immagine risulti visibile già dal lato opposto dell’ufficio open-space. Scoprite di più sulle diverse possibili applicazioni della cerniera pivot System M.

System M

Una scelta di stile sofisticata e potente al contempo

Marjan Bulder, architetto d’interni e titolare dello studio BuroBulder, parla delle scelte operate nel corso del processo creativo.

“Trattandosi di un’impresa di famiglia, con una lunga storia alle spalle, che realizza prodotti speciali, ho ritenuto importante metterlo in evidenza. Non in maniera eccessiva, ma
con gusto. Ho scelto di proposito di far stampare le fotografie in bianco e nero per trovare un equilibrio tra l’ambiente circostante ed il contrasto che si viene a creare. La grafica ed il tocco personale risultano di per sé un elemento comunicativo di sufficiente potenza.”

Da elemento di arredo a testimoni della storia di famiglia

Il produttore Harryvan Interieurbouw ha realizzato le porte in laminato con finitura HPL per renderne la superficie più liscia possibile. Quindi, si è proceduto ad applicare su di esse una pellicola con le fotografie. Le fotografie sono state scansionate dagli originali scattati nel corso della storia aziendale ed ottimizzate per la stampa in formato così ampio.

La scelta delle fotografie è stata del tutto ovvia, dice Marjan. “Ho optato per queste fotografie perché raccontano la storia di questa impresa di famiglia donando all’ufficio una propria identità e una propria anima.”

Porte a bilico come queste esemplificano alla perfezione le infinite possibilità di design offerte dalle cerniere pivot FritsJurgens. Quando tecnologia, installazione e facilità d’uso non costituiscono più un ostacolo ma bensì un enorme vantaggio, la creatività può finalmente correre libera. E così le porte trascendono il proprio tradizionale ruolo di semplici elementi di arredo per farsi manifesto di design o, nel nostro caso, testimoni della storia di una famiglia. Scoprite le altre innumerevoli applicazioni rese possibili dai sistemi di cerniere pivot FritsJurgens.

Applicazioni

Trasparenza

Oltre alle due porte a bilico con fotografie, l’ufficio ospita anche numerose altre porte a bilico in vetro e acciaio, vere protagoniste di quella che è la filosofia cui si ispirano gli interni.

Marjan: “La vision che ci ha ispirato è stata quella di creare un ufficio open-space in cui si respirasse un’atmosfera ariosa ed improntata alla trasparenza e alla collaborazione. La comunicazione è di fondamentale importanza. Le porte a bilico in vetro e acciaio contribuiscono a creare questo senso di apertura e trasparenza. Ogniqualvolta, poi, lo si reputi necessario, sarà sufficiente chiudere le porte per godere di tutta la privacy, il silenzio e la tranquillità desiderate.”

Sede centrale NNZ
Progettazione architettonica: Team4 Architects; progettazione d’interni, realizzazione progetto e progettazione illuminotecnica: Bulder interieurarchitectuur; fotografie: Gerard van Beek

Una traduzione ben riuscita

Il risultato che nasce dalla traduzione della storia di quest’impresa di famiglia nell’architettura d’interni dei suoi uffici non è solo bello, ma anche assolutamente unico ed autentico. Mostra alla perfezione l’ampio ventaglio di opzioni di design offerto dalle porte a bilico, e la libertà creativa che garantiscono a chi le progetta. Le immagini, tutte, sono speciali ed insieme raccontano una storia. Un fantastico esempio di come un elemento di arredo possa acquistare un grande valore aggiunto, se si ha il coraggio di pensare al di fuori degli schemi.